CHIARIMENTI APP “YOU POL”

In questi giorni, giornali, telegiornali e siti internet hanno parlato della nuova App per cellulari e tablet, dedicata ai ragazzi per combattere, segnalando, spaccio ed episodi di bullismo. L’app è stata presentata in una scuola di Roma dal Ministro dell’Interno Minniti e dal capo della Polizia Gabrielli l’8 Novembre. L’app è disponibile gratuitamente sia per Android che Ios (Apple). Il Ministro Minniti ha definito questo strumento digitale, un’app amica, da chiamare in un momento di difficoltà per non voltarsi dall’altra parte. Le segnalazioni potranno essere sia in forma anonima oppure registrandosi con i propri dati. Sia Minniti che Gabrielli, hanno rassicurato i studenti che non è un modo per reprimere chi commette il fatto, specie di bullismo, ma di fermarlo in primis e poi di aiutarlo a capire che non è quella la strada giusta per stare in una società. Con l’app si potranno anche inviare segnalazioni sullo spaccio, perchè le droghe, sono un altro problema di questa generazione, specie nelle grandi città. E’ possibile inviare immagini, video oltre al testo che segnala il reato o la condotta violenta. Oltre alla georeferenziazione che consente alla sala operativa della questura che riceve la segnalazione di sapere esattamente dove sta avvenendo l’evento, l’app consente anche di effettuare una chiamata di emergenza ala 113 o 112 (NumeroUnicoEmergenza).

I chiarimenti sono per i ragazzi della nostra città (Perugia), perchè per ora è attiva nelle città di Roma, Milano e Catania. Nel Febbraio 2018 verrà estesa ai capoluoghi di Regione (quindi anche Perugia) e da Agosto in tutte le province italiane (quindi Terni).

Ragazzi, quindi non restate spettatori, perchè se lo fate, siete anche voi complici, ma unitevi, per vincere, bloccare, segnalare e aiutare.

Video presentazione App YouPol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *